Lo Yoga: un’esperienza creativa unica

Cercare di spiegare perche’ lo yoga sta cambiando la mia vita non e’ semplice perché le parole non potrebbero che rendere più superficiale la profondità di questa esperienza. Tuttavia desidero condividere questo percorso con tutte le sue scoperte ed emozioni perché davvero auguro ad ogni persona nel mondo di poter assaporare almeno un po’ della pace, della speranza, della fiducia, dell’ immensità che di cui ho iniziato a fare esperienza dopo aver dato alla pratica, nella mia vita, un ruolo di primaria importanza. Quando inizi a percepire i primi benefici (anche con una pratica scostante non potrai non sentirli) e decidi di dedicarti con amore e passione in questa ricerca fisica e spirituale non potrai che incontrare sul tuo cammino grandi soddisfazioni. Certamente vi saranno momenti in cui ti sentirai fermo o poco motivato ma se la passione sarà grande, il percorso sara’ di costante crescita. Approcia lo yoga con mente aperta e curiosa, con creativita’ e devozione. Armati di pazienza e tenacia e OGNI TUO SFORZO sarà ricompensato.

Yoga tips – l’ importanza di darsi tempo e sentirsi a proprio agio

IMG_0914

Nella pratica delle asana cerchiamo benessere e unione tra corpo, mente e anima. Per raggiungere questo risultato c’e’ da tenere conto di due aspetti importanti tanto quanto la preparazione fisica (tonicita’ ed elasticita’ dei muscoli) ed il controllo delle fluttuazioni della mente ed e’ il tempo che dedichiamo al riscaldamento e al sentirci a proprio agio in una posizione. Cosa intendo? E’ semplice ma non scontato!.. Il nostro corpo ha bisogno di adattarsi quindi non si puo pretendere di “tuffarsi” in un esercizio senza preparare i muscoli e i legamenti con un appropriato riscaldamento. Inoltre nessuna asana ci riuscira’ mai discretamente subito perché la mente deve entrare in confidenza con essa. Proprio come quando facciamo conoscenza di una persona probabilmente ci vorra’ un po’ di tempo prima di lasciarci andare ed esprimere chi siamo veramente allo stesso modo le prime volte che approciamo un’asana il nostro corpo e la mente saranno tesi nello sforzo di capire cosa fare dunque la riuscita non sara’ quella sperata. Diamoci quindi il tempo di capire fino in fondo una posizione ascoltando il nostro corpo, il respiro,il battito del cuore e quando saremo un tutt’ uno armonioso tra anima, mente e corpo la posizione riuscira’.

Quindi in sostanza:

  • Non tralasciamo mai un adeguato riscaldamento
  • Proviamo e riproviamo con calma un’ asana e magari facciamoci foto e video per autocorreggerci
  • Ricordiamoci che se il corpo non e’ pronto a livello di forza, resistenza ed elasticita’ non sara’ ancora il momento giusto per vedere il risultato sperato quindi armarsi di pazienza e continuare ad allenarsi!

Un po’ di dolcezze sane…Il budino ciocco-cocco vegan

Ingredienti:

  • 350 ml di latte di soia o riso
  • 10 gr di cacao amaro
  • 40 gr di cioccolato fondente
  • 40 gr di zucchero di canna
  • 4,5 gr di agar agar
  • Cocco grattugiato

Procedimento:

  1. In una casseruola antiaderente versare il latte di soia, il cacao, lo zucchero e l’agar agar e mescolare bene finché gli ingredienti non saranno amalgamati e sciolti.
  2. Porre la casseruola sul fuoco e mescolare continuamente con un frustino. Quando il latte è tiepido unire il cioccolato spezzettato e farlo sciogliere. Portare il tutto ad ebollizione continuando a mescolare.
  3. Togliere dal fuoco e versare il composto negli stampini.
  4. Riporre gli stampini in frigo e attendere 2 ore perché il composto si solidifichi.
  5. Guarnire con il cocco grattugiato.

Cos’é e perché l’agar agar?  

L’Agar agar è  un gelificante di origine naturale estratto dalle alghe rosse. Lo preferisco alla gelatina perché e vegan, perché il suo sapore non altera quello delle pietanze ed inoltre è ricco di calcio, ferro e vitamine.

Buon Appetito!!!

Gomukhasana

Questa asana yoga è molto utile per ridare mobilità a gambe, schiena e spalle inoltre ci aiuta a rafforzare ed allungare i muscoli dorsali e lombari. Personalmente mi piace molto rimanere un po’ più’ a lungo in questa posizione rispetto ad altre perche’ i suoi benefici maggiori si sentono nel momento in cui il corpo, lasciatosi andare alla iniziale rigidita’ si allunga in avanti e verso il basso. La sensazione e’ quella di sciogliersi verso il pavimento liberandosi da tutte le tensioni. Avvicinando il petto alla gambe e rilassandoci in questa posizione, sentendo il rassicurante contatto tra esse ed il cuore proveremo una sensazione di protezione: una vera coccola per il corpo e la mente!