I 7 Chakra. Il chakra sacrale : Svadhisthana

Il secondo centro energetico partendo dal basso dopo Muladhara è Svadhisthana detto anche “chakra sacrale”. I primi chakra regolano le funzioni primarie e più istintive dell’essere umano: SVADHISTHANA infatti è anche chiamato il centro delle funzioni sessuali.

Svadhisthana

Questo chakra si situa in corrispondenza della parte alta degli organi genitali influenzandone la funzionalità. Il buon funzionamento o meno di questo veicolo energetico inoltre ha conseguenze su tutta la zona del basso ventre e del bacino, la vescica, i reni, i fluidi ed i liquidi corporei.

Nello specifico uno squilibrio o una chiusura di Svadhisthana a livello fisico può portare a problemi di fertilità maschile e femminile, mestruazioni molto dolorose, problemi alla prostata, disturbi a reni e vescica, malattie del sangue etc etc. A livello psicologico invece troveremo debolezza o eccessiva aggressività, svogliatezza sessuale o eccessiva dipendenza dal piacere, crisi creative, ansia della perdita e gelosia. Infatti Svadhisthana è il chakra che regola la sessualità, quindi la riproduzione e a livello ancor più ampio l’energia creativa in tutte le sue forme. La gioia di vivere, il saper godere delle passioni e delle emozioni senza reprimerle né esserne posseduti, l’essere sicuri di sè fidandosi delle proprie intuizioni .. tutti questi aspetti sono fortemente collegati al buon funzionamento del secondo chakra.

Colore: Arancione ( abbigliamento e arredamento con capi o tessuti arancioni, ciondoli con pietre come occhio di tigre, topazio, giada da tenere a contatto col cuore o spesso tra le mani)

Bija Mantra: VAM (pronunciando questo suono più volte, facendo vibrare la lettera V, va a stimolare Svadhisthana)

Divinità di riferimento: Vishnu

Simbolo: falce di luna

Animale simbolico: pesci, coccodrillo, esseri marini.

Elemento: Acqua

Oli essenziali: Sandalo, mirra, arancia amara (diffondere nell’ambiente o in un olio da massaggio o in un cucchiaio di latte da versare nell’acqua del bagno)

Alcune ASANA utili per l’attivazione di SVADHISTHANA chakra sono:

BADDHA KONASANA

Baddha-Konasana-yoga

 

BHUJANGASANA

Bhujangasana

SETU BANDHASANA

Setu-bandhasana

Infine sono consigliate lunghe nuotate (il massimo sarebbe al chiaro di luna) oppure osservare lo scorrere dell’acqua di un fiume. L’intento è quello di entrare in contatto con lo stato liquido, la fluidità; caratteristica che ha il potere di sbloccare e attivare questo chakra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...